Blog: Psr 2014-2020, via libera al bando giovani per la Lombardia

La Regione Lombardia ha dato il via libera alla presentazione di domande relative agli incentivi per la costituzione di nuove aziende agricole da parte di giovani agricoltori in base a quanto disciplinato nel Psr 2014-2020.

È previsto, in base all’ubicazione dell’azienda, un premio di insediamento pari a 30.000€ in zona svantaggiata di montagna e 20.000€ in altre zone. Nel caso in cui due o più giovani agricoltori assumano congiuntamente la titolarità, l’importo del premio non può superare quelli sopra riportati.

Possono presentare la domanda i giovani agricoltori di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 40 anni che conducono un’azienda agricola con una dimensione economica, in termini di Produzione Standard, compresa tra € 12.000 e € 200.000 (per aziende ubicate in “Zona svantaggiata di montagna”) e € 18.000 e € 200.000 (aziende agricola ubicata in “Altre zone”).

La domanda può essere presentata entro il 29 dicembre 2017. Tuttavia, al fine dell’istruttoria delle domande e della redazione delle graduatorie, la presentazione delle domande è suddivisa in otto periodi come indicato nel bando. Per questo primo periodo, la presentazione delle domande dovrà avvenire entro le ore 12,00 del 29 gennaio 2016.

Le ulteriori finestre per la presentazione delle domande sono dal 30 gennaio 2016 al 31 marzo (2^periodo), dal 1^aprile al 31 maggio (3^periodo), dal 1^giugno al 15 settembre (4^periodo), dal 16 settembre al 18 gennaio 2017 (5^periodo), dal 19 gennaio 2017 al 6 aprile 2017 (6^periodo), dal 7 aprile 2017 al 6 settembre 2017 (7^periodo) ed infine dal 7 settembre 2017 alle ore 12,00 del 29 dicembre 2017 (8^periodo).

Si ricorda, che oltre alla Regione Lombardia, il presente bando è aperto anche in Regione Molise, Umbria e Liguria (presentazione delle domande di sostegno semplificate).

Fonte: Punto Coldiretti 21/12/2015